ENGLISH VERSION

NEWS DALLE REGIONI

LA CARDIOLOGIA RIABILITATIVA NELLA REGIONE PUGLIA

Report del Delegato Regionale IACPR Dr. Sergio Pede
Anno 2009 - N. 2. 07.11.09

SITUAZIONE REGIONALE DELLA CARDIOLOGIA RIABILITATIVA

Strutture di Cardiologia Riabilitativa
Non si registra attivazione di nuove Strutture.

Progetto di Rete Regionale per la Prevenzione Cardiovascolare
Il progetto è in fase di avanzamento.
Il 10.11.09è programmata la presentazione ufficiale.
L’avvio della fase operativa è fissato per l’1 gennaio 2010. 

RAPPORTI ISTITUZIONALI CON LA REGIONE
I P.A.L. (Piani Attuativi Locali) elaborati dalle Direzioni Generali delle singole ASL non sono ancora stati esaminati dall’Assessorato.

Il DR GICR-IACPR è stato inserito, quale componente, nel Gruppo di lavoro congiunto Società Scientifiche-ARES che si sta occupando dei percorsi assistenziali di pertinenza cardiovascolare.

Implementazione Progetto FIC Consensus Conference sullo Scompenso Cardiaco
La struttura scientifico-organizzativa del Progetto ha previsto l’attivazione di Comitati Regionali che hanno l’incarico di implementarne i contenuti a livello regionale, utilizzando come strumento-guida il Documento pubblicato nel 2006 sul Giornale Italiano di Cardiologia, che definisce i percorsi diagnostico-terapeutici delle diverse tipologie di pazienti con scompenso cardiaco.
Il Comitato della Regione Puglia, riunitosi per la prima volta nel dicembre 2008, ha individuato come prioritarie le azioni necessarie a:
-       informare dell’esistenza del Progetto in modo capillare
-       realizzare un articolato programma di formazione
-       fare un censimento di strutture e iniziative regionali dedicate allo Scompenso Cardiaco
-       definire una proposta normativa per la creazione di una rete regionale finalizzata all’ottimizzazione della gestione dello scompenso cardiaco cronico
-       interagire con le Istituzioni per la realizzazione del Progetto.
Per dare concretezza operativa al Progetto ed avviare un programma di Informazione/Formazione è stato organizzato l’evento formativo “start” del 17 dicembre 2009. A tale evento, organizzato in collaborazione con l’ARES, sono stati invitati a partecipare componenti designati dalla Direzione di ciascuna ASL, che dovrebbero poi essere i referenti locali preposti alla informazione/formazione nel territorio dei singoli distretti.

Per ogni distretto saranno individuati: un responsabile di distretto, un medico di medicina generale, uno specialista ambulatoriale ed uno ospedaliero, privilegiando coloro che già si occupano della gestione di pazienti con scompenso cardiaco.

Questa impostazione, oltre a consentire di avviare il processo di informazione/formazione, potrebbe rappresentare la base di un processo di istituzionalizzazione dei percorsi assistenziali dei pazienti con scompenso, garantendo la necessaria appropriatezza.

ASPETTI NORMATIVI
Non si registrano nuovi atti normativi relativi ai percorsi assistenziali di prevenzione/riabilitazione cardiovascolare. 

FORMAZIONE
Evento formativo per l’implementazione dei contenuti del Documento relativo alla Consensus Conference sullo Scompenso Cardiaco
>>> Scarica il programma

CRITICITA’
Permangono quelle relative a tempi e modalità di implementazione dei percorsi assistenziali previsti dal Piano della Salute Regionale e dai PAL Aziendali

Rivista
La rivista scientifica GICR-IACPR
Monaldi Archives for Chest diseases
I Centri

Consulta l'elenco l'elenco dei centri di cardiologia riabilitativa e trova quello più vicino a te tra i 100 presenti sul territorio nazionale.